02 66503803 info@edilitaly.it
FOTO BLOG SERRAMENTI

Serramenti: le bocche di casa nostra

Le finestre e le porte, pur rappresentando nella maggior parte dei casi una piccola superficie dell’involucro edilizio sono uno dei punti caratterizzati da maggiori dispersioni termiche: infatti, intervenire sulle finestre può portare a grandi risparmi di energia con conseguenti riduzioni delle emissioni di CO2: ebbene sì!

Nel caso della ristrutturazione o riqualificazione energetica di un immobile (si legga, a tal proposito,  delle detrazioni fiscali previste fino al 31 Dicembre 2016) uno degli interventi più importanti è la sostituzione degli infissi: questa operazione permette di risparmiare fino al 20% sulle bollette del riscaldamento.

Serramenti-pvc-8

 

I serramenti sono spesso confusi con gli infissi. Chiariamo dunque prima questa dicotomia: i serramenti sono caratterizzati da una struttura rigida (il telaio) ancorata saldamente alla muratura del vano, e il vano è l’infisso.

Il serramento è quindi l’elemento architettonico vero e proprio e la sua bellezza, il suo colore, la sua decorazione riflettono la personalità della casa e delle persone che la abitano.
Pertanto, la scelta del materiale dei serramenti è fondamentale perché da questo dipendono anche le caratteristiche tecniche (la capacità isolante, la resistenza ecc.), cosa da non sottovalutare: anzi.

Finestre

Scuri-finestra-dopo

Soprattutto per quel che riguarda i serramenti esterni i parametri da tenere in considerazione sono i valori di isolamento termico (trasmittanza del vetro, del telaio e dell’intero infisso), isolamento acustico e di tenuta (ad aria, acqua e vento).

Porte

Anche per i serramenti interni  abbiamo a disposizione varie tipologie e forme che caratterizzano gli ambienti permettendone l’identificazione in un determinato codice e stile. Non è da sottovalutare inoltre la possibilità di utilizzare le porte interne come elementi per creare giochi di luce in un ambiente, realizzando ad esempio varchi a tutta altezza con ante  non a tampone, lasciando così che la luce filtri dalle feritoie createsi; prevedendo ante vetrate completamente trasparenti o satinate, oppure fornendo l’imbotte di corpi illuminanti.

889005767918046754-gruppore-porte-interne.fullscreen

La tipologia di apertura di una porta è un altro aspetto caratterizzante l’architettura interna, scegliendo ad esempio un tipo scorrevole a scomparsa, con telaio incassato nello spessore della parete oppure a vista, si determina una percezione ed un diverso utilizzo dello spazio, dove l’apertura e il passaggio da un ambiente all’altro avviene in modo più fluido e dolce.

 Materiali

Il serramento risulta costituito da profilati cavi che possono essere anche rinforzati con elementi in acciaio che conferiscono ottima stabilità. Sulle battute delle ante vengono inoltre previste speciali guarnizioni elastiche che aumentano l’impermeabilizzazione degli elementi. Infine, le finiture si possono prevedere a colori oppure con particolari effetti legno (si pensi alla versatilità del PVC) per essere adeguate al colore imposto dal Regolamento condominiale o nel caso vi sia una sostituzione parziale di infissi esistenti in legno vero.

I serramenti più conosciuti tradizionalmente sono quindi costruiti in legno, alluminio e PVC, anche se sempre più spesso i produttori di finestre utilizzano diversi materiali accoppiati così da abbinarne i vantaggi riuscendo a volte anche a contenerne il prezzo.

Legno

Le finestre in legno garantiscono prestazioni di isolamento termico superiori a quelle in alluminio e molto simili a quelle in pvc. Inoltre, se lavorato evitando colle e vernici a base di solventi, garantisce maggiore salubrità degli interni e, se si scelgono materie prime provenienti da foreste certificate, anche tutela dell’ambiente. In quanto igroscopico, assorbe umidità nelle stagioni più fredde (processo che non ne pregiudica l’integrità) e torna alla condizione iniziale quando il clima è più secco. Elemento di qualità è l’adeguata stagionatura. Serve però una certa manutenzione mediante l’applicazione di protettivi da applicare per prevenire il degrado del legno. 

Alluminio

I serramenti in metallo (alluminio, acciaio, leghe, ferro) sono costituiti da profilati che assicurano isolamento termico e acustico grazie al taglio termico: tra gli elementi interni ed esterni sono inseriti separatori in materiale plastico, rinforzato con fibra di vetro, a bassa conducibilità. Questa separazione riduce il passaggio termico del calore ed elimina la sensazione di freddo o caldo che si avvertiva al tatto sui vecchi serramenti in metallo. Inoltre una guarnizione elastica collegata al telaio fisso ne aumenta l’ermeticità. 

PVC

I serramenti in PVC hanno conosciuto negli ultimi anni sempre maggiore diffusione, forti delle proprie caratteristiche isolanti termoacustiche soprattutto e di buon rapporto qualità-prezzo. Il cloruro di polivinile assicura lunga durata, non richiede una particolare manutenzione, è resistente a intemperie, urti, corrosione, raggi UV.

serramenti-legno-alluminio-06

 

 

 

Buon lavoro!

D. M.,

Edilitaly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *